Papa Pio Xii - Eugenio Pacelli   E-mail "cfmssc@corredentrice.it"   Ecce Fiat Magnificat   Benedictus XVI - Joseph Ratzinger

Congregazione

Figlie Maria SS. Corredentrice

Home Su News Contatti Ricerca Sommario

Profilo
Su Profilo Preghiere Pensieri Testimonianze Fotografie Ricorrenze Convegni

 

Congregazione Figlie di Maria SS. Corredentrice - Congregation Daughters of Mary, the Most Holy, Co-Redemptrix

Home
Su

Sito ufficiale della Santa Sede

L'Osservatore Romano Quotidiano ufficiale della Santa Sede

Radio Vaticana - La voce del Papa

Chiesa Cattolica Italiana Sito ufficiale della C.E.I. - Conferenza Episcopale Italiana)

Sir - Agenzia Servizi Informazione Religiosa

Sat2000 - Il Network radio-televisivo via satellite dei cattolici italiani

Avvenire - Quotidiano nazionale d'ispirazione Cattolica

RAI "A Sua Immaggine" - Il sabato: dalle 17.10 alle 17.40 1^ parte: A sua immagine e 2^ parte: A Sua immagine – Le Ragioni della Speranza - La domenica: il settimanale di comunicazione religiosa - Gli speciali: In onda nelle festività più importanti

Almo Collegio Capranica

Amici del Seminario di Milano - Seminario Arcivescovile Pio XI (Venegono Inferiore) e Seminario S. Pietro Martire (Seveso)

Missioni Consolata

Famiglia Cristiana

Centro Sportivo Italiano - Dai Valore allo SPORT

L'Avvenire di Calabria - Settimanale delle Diocesi di Reggio Calabria - Bova (RC) - Locri (RC) - Gerace (RC)

Lista dei Siti Cattolici in Italia a cura di Francesco Diani

Totus Tuus Network

Noi Cattolici - Portale Cattolico Italiano

Sac. Vittorio Dante Forno - Nato a Porto Alegre (Brasile) il 02 giugno 1916 - Morto a Reggio Calabria 15 dicembre 1975

Nato a Porto Alegre (Brasile) Morto a Reggio Calabria
2 giugno 1916 15 dicembre 1975

 

Profilo

     

Vittorio Dante Forno era nato a Porto Alegre (Brasile) il 2 giugno 1916 da genitori siciliani. Nel 1924 venne in Sicilia con la mamma, la quale, per dargli un’educazione completa, lo mandò nel collegio salesiano di Pedara (CT).

     Lì il Signore gli fece sentire i primi segni della chiamata, e per questo passò a San Gregorio (CT), dove fu ammesso al noviziato e completò gli studi teologici. Ordinato Sacerdote il 9 giugno 1940, fu mandato come docente prima a San Gregorio (CT) e poi a Pedara (CT), ma fu soprattutto un grande animatore di oratori giovanili. 

     Ciò che principalmente caratterizzò la sua attività a favore dei giovani fu l’opera della “S.P.I.G.A.” (Soccorsi per i Giovani Abbandonati), sorta subito dopo la seconda guerra mondiale e nella quale si prodigò per salvare tanti ragazzi dalla miseria morale e materiale, assicurando loro un ricovero, sfamandoli, vestendoli, allontanandoli dalla strada e dal vizio, dal vagabondaggio e dagli artigli della malavita. Erano, questi “Sciuscià” catanesi, ben 3.000: queste cifre ci fanno capire quanto fosse appassionato il suo amore per i poveri. 

     Anche a Palermo Don Forno si prodigò a favore dei poveri, impegnandosi, per incarico del Card. Ruffini, nella P.O.A., mostrando in ogni attività energia, entusiasmo e grande dirittura morale.  

     Da Palermo passò a Messina dove fu dapprima docente nello studentato teologico “S. Tommaso”. Successivamente chiese di impegnarsi nella Parrocchia di S. Matteo alla periferia della città.

     Nella sua anima maturava sempre più viva l’urgenza di una donazione interiore più assoluta che, nella partecipazione al sacrificio redentore del Cristo, realizzasse integralmente l’offerta totale della propria vita nel calice santo. Su questa esperienza si fonda l’ansia apostolica di associare nello spirito della Vergine Corredentrice, altre persone generose assimilate al Sacerdozio di Cristo. 

     Trasferito nell’autunno del 1954 alla residenza di S. Gregorio(CT) e successiva- mente a quella di Riesi (CL), chiese ed ottenne l’uscita dalla congregazione Salesiana nel 1958, anno in cui fu accolto da S.E. Mons. Giovanni Ferro, Arcivescovo di Reggio Calabria che il 25 Marzo 1963 emise il decreto di approvazione del nascente istituto.

     Nell'Arcidiocesi di Reggio Calabria si impegno nei vari settori dell’apostolato, come Assistente per il Movimento Studenti di Azione Cattolica, Cappellano nelle Colonie, Vicario Cooperatore nelle parrocchie del SS.mo Salvatore e del S. Cuore ai ferrovieri, docente nei cori della CIF e della Protezione della Giovane, Direttore Diocesano della Legione di Maria, Direttore Diocesano delle Pontificie Opere Missionarie, Insegnante di Religione nelle Scuole Statali fino alla definitiva incardinazione nel clero diocesano.

     La passione sacerdotale di Don Dante Forno si espresse totalmente nella cura dell’opera affidatagli da Dio: le Figlie di Maria Corredentrice, cui tracciò un ideale di vita sulle orme della Vergine Corredentrice.

     La sua forte fibra già logora dall’operosità sacerdotale e minata dalla sofferenza, cedette all’intensità della malattia. Il 15 Dicembre 1975, in Reggio Calabria, lasciò la terra per avviarsi al cielo. Le sue ultime invocazioni riassumono la sua vita: “Sì, sono nella gioia. Vale la pena vivere un’intera vita per arrivare a quest’istante che illumina tutta l’esistenza”.

 

**************************

 

Saranno gradite Vostre testimonianze, ricordi nel form

Tel. 0039 0965893416 Fax 0039 0965817285

Tel. 0039 0965898264 Fax 0039 0965817292

 o inviando una e-mail a:

padre.forno@corredentrice.it

 

Indirizzo - Address

Casella Postale/P. O Box N. 257

C.A.P./Zone Code International - 89100

Città/City - Reggio di Calabria (RC) - Italy

 

Inviare a webmaster (Giobar) un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Ultimo aggiornamento: lunedì 25 maggio 2009 00.09.07 +0200
Copyright © 11 agosto 2000 - 2009 Congregazione Figlie Maria SS. Corredentrice
 Tutti i marchi citati in queste pagine sono Copyright © dei rispettivi proprietari

 Internet Iexplporer 8 Sito ottimizato per "Mozilla Firefox"